Aperto

Lu-Ven: 9:00 - 19:30 Sabato: 9:00 -14:00

Chiama Ora

0536 800883

Richiedi un Appuntamento

richiestavisita@venturaodonto.it

Chiama Ora

0536 800883

Aperto

Lu-Ven: 9:00 - 19:30 Sabato: 9:00 -14:00

Richiedi un Appuntamento

richiestavisita@venturaodonto.it

PROTESI DENTALI: DIFFERENZA FRA MOBILE E FISSA

IL METODO PER RESTAURARE O RICOSTRUIRE DENTI MANCANTI O DANNEGGIATI CON UN EFFETTO DEL TUTTO NATURALE

Un problema veramente delicato é il restauro o la ricostruzione degli elementi dentali distrutti o mancanti mediante manufatti prodotti in laboratori odontotecnici su indicazione e progettazione dell’odontoiatra.

LA PROTESI DENTALE SI DIVIDE IN DUE GROSSE CATEGORIE:
MOBILE E FISSA.

1. LA PROTESI DENTALE MOBILE  riguarda ogni tipo di apparecchio rimovibile. La protesi mobile è volta a sostituire una parte o l’intera arcata dentaria e può essere rimossa dal paziente allo scopo di eseguire le ordinarie manovre di igiene quotidiana. Può essere ancorate/fissate ad altri denti o, in caso di mancanza totale di elementi, appoggiate alle gengive. Include:

  • PROTESI DENTALE TOTALE (o Dentiera)

La protesi mobile è costituita da denti artificiali di resina o di ceramica, inseriti su una base di resina di colore simile a quello delle gengive.

 

 

 

 

  • SCHELETRATI
    Lo scheletrato è una protesi parziale mobile rinforzata da uno “scheletro” di metallo e agganciato ai denti residui.

  • OVERDENTURE
    Due o più impianti che tengono ferma una protesi mobile.

 

 

 

 

 

Per saperne, vai alla nostra pagina dedicata alla protesi mobile


2. LA PROTESI DENTALE FISSA comprende ogni tipo di restauro o ricostruzione che viene cementato sui denti preparati a moncone dal dentista oppure su impianti infissi nell’osso.
La protesi fissa sostituisce gli elementi dentari naturali con manufatti definitivi e stabili. Si tratta di faccette, corone (sostituti artificiali di un solo dente) e ponti (sostituiti di più elementi dentari) cementati a pilastri di sostegno naturali (denti contigui) e perciò non rimovibili dal paziente.

La protesi dentale fissa si suddivide ancora una volta in:

a. PROTESI FISSA AVVITATA SU IMPIANTI:

  • CORONA SINGOLA SU DENTE NATURALE O IMPIANTI
    La Corona Dentale, detta capsula, è una protesi su uno o più denti, con radice naturale o con impianto (radice artificiale), a sostituzione della parte visibile del dente. Le corone dentali possono essere realizzate in diversi materiali:
  • METALLO-CERAMICA. Hanno un rivestimento in ceramica e la struttura interna, in metallo.
  • METALLO-COMPOSITO. Le corone in metallo-composito sono costituite da una parte interna in metallo e una parte esterna in resina composita bianca.
  • ZIRCONIO. Sono di cromatura bianca, corone adatte a ricoprire i denti che sono diventati grigi e conferiscono alle protesi dentali un aspetto più luminoso e naturale.

 

  •  PONTE CON PIÙ DENTI SU DENTI NATURALI O IMPIANTI
    Questo tipo di protesi fissa si compone di due o più corone singole fra le quali sono interposti, in una fusione unica, uno o più elementi mancanti.

 

 

  • PROTESI TOTALE FISSA PER L’INTERA ARCATA: LA PROTESI DI TORONTO O TORONTO BRIDGE.

La protesi di Toronto è una protesi fissa avvitata su 4 o 6 impianti. Questa soluzione permette l’effettuazione del carico immediato con una protesi provvisoria poche ore dopo l’intervento.

 

 

 

 

b. PROTESI FISSA CEMENTATA SU DENTI NATURALI:

  • PROTESI TOTALE FISSA: CIRCOLARE SU DENTI NATURALI.
    La protesi fissa in questo caso viene supportato dai denti ancora esistenti in bocca, che devono essere limati e ridotti a monconi per poter essere successivamente rivestiti dalla protesi stessa.
  • CORONA IN CERAMICA SU SINGOLO DENTE NATURALE LIMATO
  • FACCETTE ADESIVE APPLICATE SU DENTI NATURALI

 

Per saperne di più, vai alla nostra pagina dedicata alla IMPLANTOLOGIA DENTALE


LA NOSTRA EQUIPE DI ODONTOIATRI ESPERTI IN IMPLANTOLOGIA

Per vedere i CV di ogni odontoiatra, vai alla pagina: Equipe del Ventura Centro Odontoiatrico