Piazza Martiri Partigiani 77, 41049 Sassuolo (MO)

0536 800883

Aperto

Lu-Ven: 9:00 - 19:00 Sabato: 9:00 -13:00

Chiama Ora

0536 800883

Richiedi un Appuntamento

Il tuo sorriso perfetto ad un click di distanza

Chiama Ora

0536 800883

Aperto

Lu-Ven: 9:00 - 19:00 Sabato: 9:00 -13:00

Richiedi un Appuntamento

Il tuo sorriso perfetto ad un click di distanza

Parodontite: cause, sintomi e rimedi.

Warning: Use of undefined constant HTTP_X_AUTH – assumed ‘HTTP_X_AUTH’ (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/ventu575/public_html/new/wp-content/plugins/2mb-autocode/2mb-autocode.php(165) : eval()’d code on line 1

La parodontite, conosciuta anche con il nome di piorrea, è un’infiammazione delle gengive che colpisce prevalentemente gli adulti sopra i 30 anni.  Se non trattata adeguatamente, può portare nella sua fase finale alla caduta degli elementi dentali colpiti. Proprio a causa della sua severità, questa patologia va adeguatamente prevenuta prima ancora di essere curata.

Lo sviluppo di questa malattia è dovuta principalmente al fatto che la flora batterica presente nel cavo orale necessita di essere mantenuta sotto controllo tramite corrette procedure di igiene. Da qui si rimanda all’importanza di una corretta igiene orale e di pulizie regolari dal dentista, come spiegato nel nostro articolo sulla Puliza dei Denti.

Infatti è proprio la proliferazione di batteri, che a loro volta proliferano a causa dell’accumulo di placca e tartaro, che causa la parodontite. Quando infatti vengono a mancare le giuste pratiche di igiene e detartrasi possono verificarsi dei fenomeni infiammatori delle gengive (Gengivite), che se non vengono curati per tempo possono estendersi coinvolgendo i tessuti sottostanti, dando origine alla parodontite.

Vediamo quali sono i principali segnali di allarme che possono far pensare all’insorgenza di una parodontite.

Principali Sintomi Parodontite:

  • Gengive rosse e doloranti
  • Aumento di spazio tra i denti provocato da una diminuzione di stabilità dentaria
  • Pus e Ascessi parodontali
  • Sanguinamento
  • Alitosi
  • Denti mobili
  • Perdita dei denti

 

La gravità dell’avanzamnto della parodontite è data principalmente dall’infiammazione della gengiva, che può provocare un coinvolgimento fino all’osso. Si crea uno spazio tra il dente e la gengiva dove si accumulano batteri che si calcificano in tartaro, e così la patologia si autoalimenta a seguito dell’impossibilità di igiene in questo spazio.

Importante anche ricordare che i sintomi più gravi come ascessi parodontali e mobilità dentale si avvertono solo quando la perdita di tessuto è già avanzata.

Quali sono le cure per la parodontite?

La terapia inizia con alcune sedute di igiene professionale (detartrasi), seguite da sedute più approfondite che consentono la rimozione sotto gengivale di placca e tartaro.

Nei casi meno gravi, questi trattamenti sono sufficienti, altrimenti è necessario ricorrere a interventi chirurgici. Tali interventi possono agire sul rimodellamento osseo e con interventi di chirurgia plastica gengivale oppure essere di tipo rigenerativo: in questo caso è possibile ottenere la rigenerazione dei tessuti parodontali.

Esiste un unico tipo di parodontite?

Esistono differenti tipologie di parodontite, per questo motivo è molto importante farsi visitare da un professionista odontoiatra che possa valutare lo stato dell’infiammazione, l’avanzamento e la tipologia, per poter intervenire nella maniera più efficace e mirata alla risoluzione del problema.

Naturalmente prima ci si sottopone ad una visita di controllo, prima si riesce ad arginare il problema e ad evitare che peggiori richiedendo interventi più invasivi.

Curiosità sulla parodontite che non tutti sanno!

Alcune forme gravi di parodontite si manifestano già nel periodo adolescenziale come gengiviti, progredendo lentamente e peggiorando nei periodi di riduzione delle difese immunitarie.

Il rischio di contrarre parodontite cronica è alto tra coloro che fumano, ma spesso proprio il fumo attenua i sintomi dell’infiammazione, di conseguenza nasconde la reale gravità della patologia.

 

 

Prevenire è meglio che curare, ed il Ventura Centro Odontoiatrico lo sa, per questo invita sempre i suoi pazienti e chi ancora non conosce il centro a venire a prenotare un Check-Up gratuito!