Piazza Martiri Partigiani 77, 41049 Sassuolo (MO)

0536 800883

Aperto

Lu-Ven: 9:00 - 19:00 Sabato: 9:00 -13:00

Chiama Ora

0536 800883

Richiedi un Appuntamento

Il tuo sorriso perfetto ad un click di distanza

Chiama Ora

0536 800883

Aperto

Lu-Ven: 9:00 - 19:00 Sabato: 9:00 -13:00

Richiedi un Appuntamento

Il tuo sorriso perfetto ad un click di distanza

Chirurgia Ricostruzione Ossea

Warning: Use of undefined constant HTTP_X_AUTH – assumed ‘HTTP_X_AUTH’ (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/ventu575/public_html/new/wp-content/plugins/2mb-autocode/2mb-autocode.php(165) : eval()’d code on line 1

La chirurgia ricostruttiva dell’osso è una soluzione efficace per pazienti che non possiedono la corretta quantità d’osso indispensabile per posizionare gli impianti dentali e garantirne la stabilità di lungo periodo. In questi casi non occorre rinunciare ai denti fissi degli impianti, ma affidarsi a centri all’avanguardia che sappiano operare in maniera professionale in queste situazioni.

La ricostruzione ossea dentale è una procedura che si mette in atto quando il paziente non possiede sufficiente tessuto osseo per realizzare un intervento di implantologia dentale. Si possono utilizzare diverse tecniche, ma l’obiettivo è creare un supporto adeguato per rendere possibile la sostituzione dei denti mancanti.

La necessità di posizionare impianti in aree senza denti e con grave perdita ossea richiede obbligatoriamente che il volume osseo venga ricostruito secondo le necessità estetiche e funzionali. Una precisa diagnosi dei tessuti ossei e gengivali residui, associata ad un’approfondita anamnesi della zona edentula, rappresentano per noi il primo passo prima di ogni altra valutazione clinica, per formulare un corretto piano di trattamento.

La Ricostruzione Ossea si rende necessaria anche in alcuni casi in cui vecchi impianti posizionati in modo incongruo, devono essere rimossi per sostituirli con dei nuovi. Quando bisogna rimuovere gli impianti obsoleti, l’osso residuo è spesso danneggiato dalla rimozione stessa. Pertanto occorre rigenerare la quantità di osso indispensabile per garantire la stabilità dei nuovi impianti che si vogliono posizionare per riabilitare il paziente.

 

In quali circostanze è necessaria una ricostruzione ossea?

  • Impianti dentali -> per sostenere e incrementare l’osso quando viene inserito un impianto dentale, se la quantità di osso esistente non è sufficiente a garantire uno stabile ancoraggio del dente a lungo termine;
  • Parodontite -> per conservare i denti esistenti che hanno perso un ancoraggio sicuro all’osso mascellare a causa di una malattia parodontale;
  • Danni ossei estesi -> ricostruzione ossea a seguito di un’estesa perdita ossea;
  • Resezione di una radice o rimozione di una ciste -> al fine di ricostruire l’osso distrutto in seguito alla resezione di una radice o di una ciste;

 

L’implantologia dentale utilizza le tecniche di rigenerazione e ricostruzione ossea nei casi di evidenti ed importanti carenze di osso (poco osso), ma contemporaneamente oggi è impegnata a trovare alternative più rapide ed efficaci per assicurare una disponibilità di osso sufficiente per l’inserimento degli impianti dentali. Una delle soluzioni previste è quella di sfruttare l’osso residuo del paziente, ossia quello ancora presente nella bocca del paziente, anche se in quantità estremamente ridotta

Quali sono i rischi di una ricostruzione ossea dentale?

La chirurgia ossea dentale si caratterizza per avere un margine di rischio pari quasi allo zero. Infatti il paziente viene anestetizzato e la procedura si svolge in regime di anestesia profonda. Ovviamente è necessario che il professionista che esegue l’intervento abbia una buona esperienza nel settore e conosca perfettamente le tecniche per i trattamenti in questione.

Quali sono i tempi di guarigione in caso di ricostruzione ossea dentale?

I tempi di guarigione per un intervento di chirurgia ricostruttiva dell’osso dentale variano a seconda di quale sia la tecnica utilizzata. Se occorre prelevare l’osso dal paziente stesso, i tempi dell’intervento e per il recupero post-operatorio si allungano notevolmente e diventa necessario sottoporsi a un periodo di trattamento riabilitativo. Proprio per questo motivo al giorno d’oggi si tende a preferire la tecnica eterologa e materiale di riempimento di origine sintetica. In questo caso i tempi di guarigione si riducono e la cicatrizzazione delle ferite avviene in circa 30 giorni al massimo.

 

L’esperienza e la professionalità di chi esegue l’intervento diviene dunque fondamentale per la buona riuscita dell’intervento e per minimizzare i rischi ad esso correlati. Gli enormi progressi fatti permettono comunque di avere un grado di affidabilità e di applicazione favorevole che permette ai pazienti di giovare molto in fretta dei risultati ottenuti, sia in termini estetici quanto pratici.

 

Il Ventura Centro Odontoiatrico ci tiene alla salute dei suoi pazienti, ed è leader in Italia negli interventi di chirurgia e di ricostruzione ossea, grazie al suo staff altamente selezionato e specializzato. Vieni a trovarci e approfitta delle nostre offerte!